Natura e Letteratura: L’isola che non c’è | I vulcani attivi d’Italia (Isola Ferdinandea)

"[...] for the Neverland is always more or less an island, with astonishing spashes of colour here and there, amd coral reefs and rakish-looking craft in the offing, and savages and lonely lairs, and gnomes who are mostly tailors, and a hut fast going to decay, and one very small old lady with a hooked... Continue Reading →

Annunci

Natura e Letteratura: Viaggio al centro della Terra | I vulcani attivi d’Italia (Sicilia)

"Al di sopra delle nostre teste, a circa cinquecento piedi d'altezza, s'apriva il cratere di un vulcano dal quale si levava di quarto d'ora in quarto d'ora, accompagnato da una fortissima detonazione, una colonna fiammeggiante mista di pietre pomice, di cenere e di lava. Sentivo le convulsioni della montagna che respirava al modo delle balene... Continue Reading →

Natura e Letteratura: piccoli vulcani per il Piccolo Principe | I vulcani attivi d’Italia (Campania)

"Il mattino della partenza mise in ordine il suo pianeta. Spazzò accuratamente il camino dei suoi vulcani in attività. Ed era molto comodo per far scaldare la colazione del mattino. E possedeva anche un vulcano spento. Ma, come diceva, "non si sa mai" e così spazzò anche il camino del vulcano spento." (Il piccolo principe,... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: